Reading:
Accoglienza in concessionaria: soft skills per professionisti Automotive
Image

Accoglienza in concessionaria: soft skills per professionisti Automotive

21 Luglio 2022

Immagina di dover acquistare la tua prossima auto. Non sei un appassionato di motori. Il tuo tour di raccolta informazioni ti porterà a interagire con alcune concessionarie. Come valuterai la tua esperienza? La prima impressione è quella che conta! In questo articolo parliamo di soft skills per i professionisti Automotive durante l’accoglienza in concessionaria.

L’accoglienza in concessionaria comincia in showroom?

Quando parliamo di accoglienza ci riferiamo alla delicata fase che riguarda tutti i punti di contatto tra utente e concessionaria. L’accoglienza può avvenire in modi diversi, per esempio:

  • online, quando un utente contatta il Personal Shopper Automotive
  • al telefono, quando un utente clicca l’inserzione programmata da Google Ads
  • via chat, quando l’utente viene colpito dalla pubblicità su Instagram
  • in showroom, quando il potenziale cliente entra in concessionaria
Lead Generation-Management Automotive
Da Lead Generation a Lead Management Automotive

Chi fa accoglienza? Tutto il team della concessionaria

Fare accoglienza significa gestire la relazione di ciascun membro del team con gli utenti della concessionaria. Questi possono essere lead, prospect, clienti, amici ecc.

Ogni occasione di relazione con un utente della concessionaria comincia con un’esperienza di accoglienza, che deve essere curata per generare valore.

Quindi, ogni volta che un professionista Automotive entra in relazione con un utente comincia una nuova esperienza di accoglienza, che avrà un tempo e un colore diverso a seconda del grado di confidenza dei soggetti coinvolti.

Perché curare l’accoglienza in concessionaria?

Un’accoglienza efficace in concessionaria aumenta le potenzialità di vendita.

Infatti, curare l’accoglienza offre:

  • un vantaggio competitivo rispetto ai competitor che non vi prestano attenzione
  • maggiori occasioni di entrare in empatia con l’utente e scoprire informazioni rilevanti ai fini commerciali
  • lo sviluppo di un sano passaparola positivo
  • spunti per il miglioramento continuo dei processi aziendali, in funzione della Customer Satisfaction
Post-Sales Marketing Model per concessionarie
Post-Sales Marketing Model per concessionarie

4 competenze chiave per accogliere l’utente in concessionaria

  1. Cortesia

Non abbandonare l’utente interrompendo la relazione per intraprendere altre attività. Rispettare gli orari e gli impegni programmati. Curare il tono della voce e il linguaggio non verbale. Cominciare con frasi del tipo: “Buongiorno, sono Matteo. Come le posso essere utile?”. Questi sono alcuni esempi di cortesia che influenzano l’accoglienza dell’utente. Sembrano formalità, ma sono accortezze che promuovono il successo delle relazioni tra team di lavoro e utenti.

  1. Empatia

Porre domande e saper ascoltare l’utente. Accompagnare in un percorso di conoscenza reciproca, con lo scopo di creare un terreno comune e una condivisione degli obiettivi. Entrare in empatia con l’utente significa andare incontro all’altro con l’obiettivo di accorciare le distanze. Questo vale non solo nelle relazioni con gli utenti della concessionaria, ma anche nelle relazioni interne al team.

  1. Organizzazione

Avere un protocollo di accoglienza. Definire le responsabilità del personale. Presidiare i punti di contatto e i canali di comunicazione. Concordare un tono di voce aziendale. Ordinare le attività in base alla tipologia di utente in ingresso. L’organizzazione aiuta la gestione dei flussi e contribuisce a definire la percezione della concessionaria agli occhi dell’utente.

  1. Comunicazione efficace

Sfruttare i dubbi per dare sicurezza. Utilizzare un linguaggio semplice per evitare fraintendimenti. Trovare il tempo di esplicitare le azioni svolte dal team della concessionaria. Accertarsi che le informazioni siano correttamente intese. La comunicazione efficace tiene al riparo dalle incomprensioni.

In conclusione: accogliere l’utente in concessionaria è un’attività complessa, che richiede lo sviluppo di soft skills per tutto il team della concessionaria. Leggi il nostro articolo sulle Automotive Talent Skills.

Automotive Talent Skills: competenze per il team in concessionaria
Automotive Talent Skills: competenze per il team in concessionaria

Ti è piaciuto questo articolo? Scopri i corsi gratuiti per Dealer Automotive su GA Academy!

Iscriviti a GA Academy: corsi Marketing Automotive per concessionarie
Iscriviti a GA Academy: corsi Marketing Automotive per concessionarie

Related Stories

Dealer digitale: 4 strumenti per vendere veicoli online
7 Giugno 2021

Dealer digitale: 4 strumenti per vendere veicoli online

Diventare un Dealer Digitale significa scegliere un partner tecnologico in grado di fornire tutti gli strumenti necessari per vendere veicoli online.

GestionaleAuto.com DealerDay 2022
24 Marzo 2022

GestionaleAuto.com all’Automotive Dealer Day 2022

GestionaleAuto.com partecipa al DealerDay 2022 presentando il nuovo GestionaleAuto, la costellazione del valore GestionaleDealer e i nuovi progetti di formazione gratuita per concessionarie digitali DealerTalks e GA Academy. Conferenza il Sala Salieri il 18 maggio alle 15:30.

Personal Shopper Auto per concessionarie digitali
8 Aprile 2022

Personal Shopper Auto per concessionarie digitali

Il Personal Shopper Auto è un nuovo talento per concessionarie digitali che nasce per accompagnare le vendite di veicoli online sul modello dei personal shopper già utilizzati per i fashion luxury brand come Gucci e Karl Lagerfield, ma anche da e-commerce come HP e Ikea.

Arrow-up