Reading:
Google Analytics 4 per concessionarie: cosa cambia dal 1 luglio 2023?
Image

Google Analytics 4 per concessionarie: cosa cambia dal 1 luglio 2023?

26 Aprile 2022

Google Analytics 4 sostituirà lo storico Google Analytics Universal dal 1 luglio 2023. Cosa cambia? Cosa bisogna sapere prima di questa data? Perché questo strumento è fondamentale per le concessionarie? In questo articolo scoprirai tutto quello che devi sapere su Google Analytics 4.

Google Analytics per le concessionarie

Lo strumento fondamentale per tracciare i comportamenti degli utenti sul sito web della tua concessionaria, le loro visite e i contenuti più efficaci è senza dubbio Google Analytics. Tramite questo strumento gratuito fornito da Google è possibile monitorare una vasta serie di metriche che ci permettono di analizzare il traffico del nostro sito web e avere i dati per sviluppare le nostre prossime strategie di Marketing Automotive.

Piramide Innovazione Digitale per autosaloni
Piramide Innovazione Digitale per autosaloni

Google Analytics 4 e Universal: cosa cambia?

La maggior parte dei siti monitorati attraverso i servizi di Google utilizzano la terza versione di questo servizio, chiamata appunto “Universal Analytics”. Se hai pubblicato il tuo sito o se hai cominciato a monitorarlo 2 anni fa o prima, molto probabilmente starai utilizzando questa versione.

Universal Analytics è uno strumento session centric, perché si focalizza sulla sessione dell’utente, che viene influenzata dal dispositivo che si sta utilizzando. Cosa significa? Facciamo un esempio.

Se visiti il sito di un concessionario con il tuo smartphone, atterri sulla pagina della lista veicoli e poi esci senza proseguire la navigazione, Universal Analytics registra una sessione da parte di un utente. Se, in un secondo momento, visiti lo stesso sito dal tuo tablet, Universal Analytics registrerà una sessione da parte di un nuovo utente, diverso dall’utente tracciato durante la sessione via smartphone.

Il sistema session centric, quindi, conteggia utenti diversi anche quando l’utente in realtà è lo stesso, perché sta utilizzando dispositivi differenti.

L’innovazione di Google Analytics 4

Prevedendo l’approvazione dei nuovi regolamenti europei sulla privacy e sulla gestione dei cookies, nel 2020 Google ha rilasciato la sua nuova versione Google Analytics 4, che fornisce misurazioni incentrate sull’utente, invece di misurazioni frammentate per dispositivo o piattaforma.

Rispetto a Universal Analytics, la quarta versione dello strumento di Google consente di analizzare i dati sugli utenti che potrebbero essere persi con il sistema di tracciamento della versione precedente! Per questo motivo è fondamentale attivarsi con anticipo per aggiornare i propri metodi di tracciamento degli utenti.

Le caratteristiche principali di Google Analytics 4 sono tre:

  1. È incentrato sul rispetto della privacy
  2. Utilizza il machine learning per visualizzare approfondimenti sul percorso del cliente su più piattaforme e dispositivi
  3. Consente integrazioni ottimizzate con le piattaforme pubblicitarie di Google per ottimizzare il rendimento delle campagne e aumentare il ROI relativo al marketing
Google My Business per concessionarie come gestire le schede Automotive sfruttando gli strumenti Google 1.jpg
Il tuo Google My Business è ottimizzato? Scopri al guida per concessionarie.

Rispetto della privacy e Google Analytics 4

Google Analytics 4 è stato progettato con un focus particolare sulla privacy degli utenti: anche se i cambiamenti del settore (come le restrizioni sui cookie e gli identificatori) creano lacune nei dati, la tecnologia cross-device e il machine learning permettono di elaborare modelli di comportamento degli utenti e dati statistici.

Il 10 giugno 2021 è stato emanato dal Garante per la protezione dei dati personali il provvedimento recante le “Linee Guida cookie e altri strumenti di tracciamento”. Di conseguenza, i titolari del trattamento dei dati hanno avuto 6 mesi per adeguare i loro siti al nuovo trattamento: in particolare, è stato necessario rendere ben evidente agli utenti la possibilità di non accettare i cookie, e di conseguenza anche il tracciamento del loro comportamento.

La nuova versione di Google Analytics permette di rispettare la privacy degli utenti quando non accettano il tracciamento nei nostri siti, senza rinunciare però alle proiezioni statistiche e ai dati su cui fino a pochi mesi fa facevamo affidamento.

Ottimizzazione del rendimento delle campagne ads con Google Analytics 4

Applicando dei modelli avanzati di machine learning, Google Analytics 4 ti può avvisare in caso di tendenze significative nei dati, come le pagine con offerte specifiche che hanno registrato più visite a causa delle nuove esigenze dei clienti. Ciò aiuta anche ad anticipare le azioni future che i clienti potrebbero intraprendere.

Quindi, Google Analytics 4 rende possibile una migliore comprensione del comportamento dei tuoi clienti durante l’intero Customer Journey: dall’acquisizione dei lead alla conversione e alla fidelizzazione.

È possibile osservare nel rapporto sull’acquisizione degli utenti quali canali stanno attirando nuovi clienti e utilizzare, di conseguenza, i rapporti sul coinvolgimento e sulla fidelizzazione per approfondire le azioni intraprese da questi clienti.

Per esempio, si può notare quale canale ha attirato più utenti in un determinato periodo di tempo. Ponendo che il canale più performante sia la Paid Search, ossia il traffico arrivato dalle campagne pubblicitarie posizionate sul motore di ricerca di Google, potrai visionare nel dettaglio quali pagine hanno avuto più successo tramite il rapporto sul coinvolgimento.

Tale misurazione è utile per avere un riscontro su quale delle tue campagne abbia avuto più successo e quindi come è stato speso il tuo budget pubblicitario. Gli strumenti di misurazione di Google Analytics, quindi, si prestano per raccogliere i dati e per generare report sull’andamento delle tue campagne pubblicitarie su Google e Meta, per capire come migliorare o potenziare la tua strategia.

Esempio di grafico Google Analytics 4 riguardante l’acquisizione utenti

Come effettuare la transizione da Universal a Analytic 4 senza perdere i dati acquisiti finora?

Il miglior modo per raggiungere questo risultato è creare un account di Google Analytics 4 il prima possibile e collegarlo al proprio sito parallelamente alla proprietà di Universal Analytics.

In questo modo, fino al 1° luglio 2023 entrambe le proprietà raccoglieranno dati indipendentemente: potrai usare Universal Analytics per report comparativi dei mesi precedenti, utilizzando così lo storico dei dati per fare confronti e analisi; nel frattempo, Analytics 4 raccoglierà dati più completi grazie al machine learning e comincerà a creare uno storico dei dati da poter utilizzare in vista della data di dismissione di Universal Analytics in estate 2023.

Vuoi supporto nella configurazione del nuovo Google Analytics 4? Affidati al team di esperti di GestionaleAuto.com, contattaci subito!


Related Stories

Local Marketing Automotive: come posizionarti in cima alle ricerche della tua città
25 Giugno 2020

Local Marketing Automotive: come posizionarti in cima alle ricerche della tua città

Il local marketing è l’insieme delle strategie e delle attività volte a raggiungere nuovi potenziali clienti in una specifica area geografica.

Promuovere annunci auto su Facebook
15 Giugno 2020

Promuovere annunci auto su Facebook

Oggi quando acquisti una nuova auto cominci a informarti su Google, ma i tuoi interessi vengono influenzati dagli annunci auto su Facebook e Instagram.

Come attirare nuovi lead per il tuo autosalone?
24 Gennaio 2022

Come attirare nuovi lead per il tuo autosalone?

Vuoi attirare nuovi lead per il tuo autosalone? Scopri le tattiche per raccogliere contatti interessati ai tuoi veicoli leggendo questo articolo.

Arrow-up