Reading:
Vendere veicoli con Facebook e Google | Quattro consigli per inserzionisti Automotive
Image

Vendere veicoli con Facebook e Google | Quattro consigli per inserzionisti Automotive

5 Marzo 2021

Oggi le concessionarie e i rivenditori di veicoli hanno molte possibilità per promuovere i propri annunci sul web. Imparare a vendere veicoli con Facebook e Google è necessario per non perdere nuove opportunità. Abbiamo scritto una breve guida per cominciare.

La pubblicità online è la benzina per le tue attività commerciali

Con il multipubblicatore puoi pubblicare annunci su tanti portali con un semplice clic; con il sito web puoi far visitare online il tuo stock veicoli e anche il tuo salone; ma solo tramite la pubblicità di Facebook e Google puoi mostrare le tue offerte a nuovi clienti.

Ecco perché, a inizio 2021, non c’è concessionaria che non stia investendo parte del suo budget pubblicitario online. Facebook e Google sono i principali canali che ti permettono di raccogliere nuovi contatti. Ma come puoi investire al meglio il tuo budget nel Digital Advertising?

Quattro consigli per investire bene il tuo budget su Facebook e Google

1. Definisci i tuoi obiettivi, prima del tuo budget

Prima di chiederti quanto vuoi spendere devi avere ben chiaro qual è il tuo obiettivo. Infatti, obiettivi diversi richiedono budget diversi. Per esempio, se vuoi rincorrere nel web le persone che hanno già visitato i tuoi annunci devi essere consapevole che avrai bisogno di molto più budget di obiettivi più semplici, come gli annunci rivolti a un pubblico generico.

Quali sono le strategie giuste per raggiungere i tuoi obiettivi? I migliori Digital Marketer alle tue risposte risponderanno “Testiamo!”. Infatti, nella pubblicità online non ci sono ricette preconfezionate. Ogni autosalone è un caso unico e il suo successo dipende da tanti fattori (es. città, competitor, periodo dell’anno, marchi proposti, passaparola). Alcuni di questi fattori sono anticipabili per esperienza, altri vanno analizzati sulla base delle statistiche raccolte dalle prime campagne pubblicitarie che vengono realizzate.

Scegliere degli obiettivi ben precisi ti aiuterà a sapere quali numeri analizzare per migliorare costantemente le tue campagne pubblicitarie.

2. Crea campagne always on

Le campagne pubblicitarie possono avere un tempo limitato oppure essere sempre attive: always on. Gli esperti consigliano di gestire le campagne pubblicitarie sempre attive, perché questo consente di sfruttare l’intelligenza artificiale di Facebook e Google.

Le campagne always on hanno un budget giornaliero impostato a livello di campagna e un target definito che non variano mai. Ciò che varia all’interno di queste campagne è la creatività.

Questo modo di creare campagne pubblicitarie focalizza l’attenzione dell’algoritmo nell’apprendimento migliorativo del sistema di inserzione e focalizza la tua attenzione verso le creatività che funzionano meglio rispetto all’obiettivo che ti sei preposto.

3. Testa creatività diverse

Quello che colpisce l’attenzione del tuo pubblico di riferimento è la creatività dell’inserzione. Per creatività intendiamo il mix di testo e immagine/video che utilizzi per comunicare il messaggio del tuo annuncio.

Quando ottimizzi il tuo budget sulla campagna, l’algoritmo di Facebook e Google deciderà automaticamente come allocarlo tra le creatività che aggiungi alla tua campagna. Il sistema di intelligenza artificiale privilegerà le inserzioni di maggior successo.

L’intelligenza delle campagne always on andrà nel tempo a perfezionarsi sempre di più, migliorando i tuoi risultati e ottimizzando contemporaneamente la tua spesa. Per fare questo è importante essere costanti e non disturbare l’apprendimento delle campagne modificando il pubblico target, il budget e le altre impostazioni.

Studiando i risultati delle campane sempre attive potrai capire quali testi, immagini e video sono più efficaci e quali invece puoi trascurare. Ti aiuterà a ottimizzare anche il budget investito nella creazione di contenuti!

Attenzione: non esagerare con i cambiamenti di creatività, lascia all’inserzione il tempo di apprendere e testa poche versioni d’immagine/testo alla volta.

4. Attrezzati per rispondere subito

Ora che hai imparato a investire il tuo budget in campagne sempre attive, è importante prendersi cura di chi ti contatta. La finestra dell’attenzione dei lead online è molto breve. Prima rispondi, più facile sarà ingaggiarli in una trattativa.

Le statistiche riferiscono che i lead ricontattati entro pochi minuti dalla loro richiesta sono molto propensi a rispondere positivamente. Questo accade perché riesci a interagire con loro in diretta, quando sono concentrati sul loro bisogno da soddisfare. Più tempo perdi, più facile sarà che questi cambino idea o vengano contattati dai tuoi competitor. Utilizzare chat di contatto, come WhatsApp e Messenger, può fare differenza in questi casi!

Con questo articolo abbiamo voluto dare dei consigli tecnici agli inserzionisti del settore Automotive. Vuoi sapere come attuare questa strategia per la tua concessionaria? Clicca qui e parla con un nostro professionista del Digital Marketing!

Scopri GestionaleAds: Digital Marketing Automotive potente, preciso, efficace
Digital Marketing Automotive potente, preciso, efficace

Related Stories

Aumentare i lead con l’ottimizzazione delle campagne Facebook e Google (senza aumentare il budget)
7 Maggio 2021

Aumentare i lead con l’ottimizzazione delle campagne Facebook e Google

Come aumentare i lead con l’ottimizzazione delle campagne Facebook e Google senza aumentare il budget? Abbiamo selezionato un caso pratico per dimostrare come sia possibile rendere più efficaci ed efficienti gli investimenti pubblicitari sul social network più famoso del mondo.

YouTube per concessionarie: sfruttare i video tutorial per attirare nuovi lead
14 Settembre 2020

YouTube per concessionarie: come sfruttare i video tutorial per attirare nuovi lead

YouTube può diventare un canale interessante per le concessionarie che vogliono distinguersi sul web. Creare video tutorial utili a chi cerca una nuova auto o un veicolo usato può attirare l’attenzione di nuovi clienti, anche vicini alla tua sede. Scopriamo assieme come fare.

Multi pubblicatore annunci per concessionarie
5 Ottobre 2020

Multi pubblicatore annunci per concessionarie

Quali sono le caratteristiche del multipubblicatore e quali sono i vantaggi per le concessionarie di adottare un sistema di multi posting? In questo articolo parliamo di come puoi utilizzare il multi pubblicatore per scrivere annunci veicoli in modo veloce, comodo e semplice.

Arrow-up